Torino città del cinema
info txt max
ENCICLOPEDIA DEL CINEMA IN PIEMONTE

Persone



Tonino De Bernardi

Chivasso, 1937
Regista
Si laurea in storia della musica all’Università di Torino, discutendo con Massimo Mila una Tesi su Igor Stravinskij. Vicino agli ambienti della neo-avanguardia e dell’arte povera, esordisce nel 1967 con Il mostro verde, film realizzato in collaborazione con il pittore Paolo Menzio a cui segue nello stesso anno Vaso etrusco, prima parte del trittico La favolosa storia completato da Bestiario e Il sogno di Costantino. Protagonista del cinema underground e sperimentale di quel decennio ricco di fermenti, De Bernardi per tutti gli anni Settanta lavora soprattutto in 8mm e super8. Proietta i suoi film al Beaubourg e a Londra. Nel 1987 gira Elettra, pellicola che gli vale una menzione speciale al Torino Film Festival e che, nonostante i vent’anni di cinema precedenti, sembra attirare per la prima volta l’attenzione della critica ufficiale. Nel 1989 Viaggio a Sodoma vince un premio al World Wide Video Festival dell'Aja, ex aequo con Puissance de la parole di Godard. Nel 1994 realizza Piccoli orrori con Anna Bonaiuto, Iaia Forte e Roberto De Francesco, che ottiene una menzione speciale al Festival di Taormina. Nel 1999 è la volta di Appassionate (presentato alla Mostra del Cinema di Venezia), una storia di amore e morte ambientata nella Napoli degli anni Trenta e scandita da canzoni dell'epoca. Nel 2000 firma la regia di Rosatigre, presentato a Venezia nella sezione Nuovi Territori. Del 2001 è Fare la vita, con Filippo Timi, del 2002 sono La strada nel bosco e Lei. Più recenti sono Serva padrona e Médée miracle (quest’ultimo ha per protagonista l’attrice francese Isabelle Huppert).





Io ho sempre fatto così, con una piccola cinepresa, la più piccola che potessi trovare, detesto le macchine ingombranti. Lavoravo con una piccola Super8 che potevo tenere sempre con me, per filmare sempre, anche quando mangiavo e riprendevo le persone di fronte a me… Era una cosa diversa da come si fa il cinema, con queste macchine enormi, tante luci – il più possibile… - per me, invece meno luci ci sono meglio è. Poi è arrivato il video, tutti hanno iniziato a lavorare con il video e anch’io l’ho adottato. Del resto il Super8 è diventato sempre più caro, è diventato un lusso e può utilizzarlo chi ha un produttore e io ho lavorato a lungo senza un produttore… Poi ho fatto dei lavori con la Rai e così ho dovuto imparare il montaggio. Il video però non lo amo, lo adopero solo perché costa meno della pellicola. Ci sono questi colori che sbavano, pochi colori e poi, anche quando il video è stato realizzato con cura, le proiezioni ai festival, sullo schermo, creano sbavature, le immagini si sfaldano, si confondono… il fascino di Torino, il fascino di Torino. Adesso il fascino lo avverto per la campagna, per un albero, per un altro albero…
(dalla videointervista A proposito di sbavature di Mimmo Calopresti, 1985)






Film
titoloregiadatanote
A Patrizia: l’irrealtà ideale, l’oggetto d’amoreTonino De Bernardi1970Italia, 8mm, 55', B/N e colore
Il quadrato: definizione di spazioTonino De Bernardi1972Italia, 8mm, 150', B/N e colore
Percorrendo la spiraleTonino De Bernardi1973Italia, 8mm, 180', B/N e colore
Modelli di comportamentoTonino De Bernardi1980Italia, Super8, 120', Colore
Universi circoscrittiTonino De Bernardi1983Italia, Super8, 180', Colore
A proposito di sbavatureMimmo Calopresti, Claudio Paletto1985Italia, U-Matic, 5', Colore
Alla figlia dalle lontane provinceTonino De Bernardi1986Italia, Super8, 45', Colore
ElettraTonino De Bernardi1987Italia, 16mm, 93', Colore
Viaggio a SodomaTonino De Bernardi1988Italia, Vhs, 140', Colore
La staticità di un corpoOttavio Mai1988Italia, Vhs, 8', Colore
Italia '90: lavori in corsoDonatello Alunni Pierucci, Giuseppe Baresi, Bruno Bigoni, Ninni Bruschetta, Mimmo Calopresti, Tonino De Bernardi, Giuseppe Gaudino, Maria Martinelli, Roberto Nanni, Isa Sandri, Kiko Stella1990Italia, U-Matic, 52', B/N e colore
Uccelli di terraTonino De Bernardi1992Italia, 16mm, 48', Colore
Uccelli che vanno, uccelli di terra, uccelli d’amoreTonino De Bernardi1993Italia, Super8, 110', B/N e colore
Uccelli mendichi, uccelli d’amore, uccelli perdutiTonino De Bernardi1993Italia, Super8, 50', Colore
Uccelli desiderioTonino De Bernardi1994Italia, Super8, 50', B/N e colore
Piccoli orroriTonino De Bernardi1994Italia, 35mm, 90', Colore
Fare la vitaTonino De Bernardi2001Italia, Sconosciuto, 100', Colore
InfernoLouis Nero2001Italia, Beta Digital, 30', Colore
LeiTonino De Bernardi2002Italia, 35mm, 105', Colore
AccoltellatiTonino de Bernardi2006Italia, DvCam, 85', Colore




segnalibro
 = aggiungi
 = elimina
All'interno di ogni scheda troverete queste icone che vi permetteranno di memorizzare i documenti che più vi interessano o di eliminare quelli già memorizzati.
Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema | Contattaci
Piemonte Movie