Torino città del cinema
info txt max
ENCICLOPEDIA DEL CINEMA IN PIEMONTE

Persone



Daniele Segre

Alessandria, 8.2.1952
Regista
Regista di documentari (che egli chiama "cinema della realtà"), di film di finzione e di spettacoli teatrali e radiofonici, Daniele Segre esordisce come “fotografo della realtà” (cioè come documentarista)  a Torino a metà degli anni Settanta. I suoi primi lavori si sono focalizzati su problemi delle realtà giovanili disagiate (Perché droga, 1976) e sulla dignità e umanità di vite sofferte e difficili (Vite di ballatoio, 1984); il primo lungometraggio a sggetto, Testadura, è del 1983. Nel 1981 fonda la società di produzione "I Cammelli" e, nel 1989, l'omonima "Scuola video di documentazione sociale", che avvia decine di giovani all’attività di professionista audiovisivo nel sociale. Dopo il secondo lungometraggio, Manila Paloma Blanca (1992), debutta nella regia teatrale con Week-end di Annibale Ruccello.
Le sue opere videocinematografiche sono spesso trasmesse dalla Rai e selezionate da vari festival internazionali, ove hanno conseguito numerosi premi. Fra le opere più recenti si ricordano: Sto lavorando? (1998, sull'inserimento lavorativo di un giovane con gravi problemi psichici), Protagonisti. I diritti del Novecento (1999), La sinistra senza Unità (2000), Asuba de su serbatoiu (2001, sulla chiusura di una fabbrica in Sardegna), Tempo vero (2001, sui problemi dei malati di Alzheimer e delle loro famiglie), Vecchie (2002, con Maria Grazia Grassini e Barbara Valmorin), che è divenuto anche uno spettacolo teatrale.  
Del 2004 è il lungometraggio Mitraglia e il Verme, del 2005 il radiodramma per Rai Tre Un bagno al mare di Silvia Ballestra, del 2006 il documentario Conversazione a Porto sul regista Manoel de Oliveira e la scrittrice Agustina Bessa Luis.
Segre è docente di regia alla Scuola Nazionale di Cinema (Roma) e dal 2002 è co-direttore del Bellaria Film Festival.






Ho scelto di vivere a Torino perchè è una città che mi piace, una città difficile, e questo suo essere difficile mi stimola. Non è facile, certo, fare cinema qui: si è abbastanza tagliati fuori dal mercato. Ma credo che non sia impossibile. Non è casuale che oltre ad avere la mia piccola società di produzione, I Cammelli, io abbia deciso di fondare la cooperativa Cammelli Factory. Lo scopo è avviare un vero e proprio progetto culturale. Questa è la maturità degli anni '90. Dopo aver superato quell'ovvio protagonismo che mi ha permesso di farmi conoscere e di esprimermi, cosa di cui sento ancora l'esigenza, penso che per rimanere a Torino sia necessario essere in molti a credere nelle stesse cose in cui credo io. Altrimenti, la mia esperienza e quella dei Cammelli è destinata a morire (“la Repubblica”, 19.2.1990).






Film
titoloregiadatanote
Perché drogaDaniele Segre, Franco Barbero1976Italia, 16mm, 40', B/N
Il Potere dev'essere bianconeroDaniele Segre1978Italia, 16mm, 14', B/N
Ragazzi di stadioDaniele Segre1980Italia, 16mm, 60', Colore
Torino, Mercati GeneraliDaniele Segre1980Italia, Bvu, 50', Colore
Carnevale in quartiereDaniele Segre1980Italia, Bvu, 30', Colore
Tempo di vacanzeDaniele Segre1980Italia, Bvu, 30', Colore
Il ciocco è relativoDaniele Segre1980Italia, Bvu, 60', Colore
Torino cronaca, quattro quadriDaniele Segre1981Italia, Bvu, 120', Colore
Marco Cipollino, pugileDaniele Segre1981Italia, Bvu, 30', Colore
RockDaniele Segre1981Italia, Bvu, 60', Colore
Ritratto di un piccolo spacciatoreDaniele Segre1982Italia, Bvu, 38', Colore
Torino si diverteDaniele Segre1983Italia, Bvu, 50', Colore
TestaduraDaniele Segre1983Italia, 16mm, 90', Colore
CinziaDaniele Segre1984Italia, Sconosciuto, 27', Colore
Vite di ballatoioDaniele Segre1984Italia, Bvu, 60', Colore
Una serata in casaDaniele Segre1985Italia, 16mm, 10', Colore
Giaglione la festa della nostra terraDaniele Segre1986Italia, 35mm, 60', Colore
Sarabanda finaleDaniele Segre1988Italia, 16mm, 13', Colore
Non c'era una voltaDaniele Segre1989Italia, Bvu, 30', Colore
Occhi che videroDaniele Segre1989Italia, 16mm, 50', B/N e colore
Ospedalizzazione a domicilioDaniele Segre1991Italia, Bvu, 22', Colore
Tempo di riposoDaniele Segre1991Italia, Bvu, 44', Colore
Partitura per volti e voci, viaggio tra i delegati CGILDaniele Segre1991Italia, Bvu, 74', Colore
Manila Paloma BlancaDaniele Segre1992Italia, 16mm, 88', Colore
Diritto di cittadinanzaDaniele Segre1996Italia, Betacam, 45', Colore
VecchieDaniele Segre2002Italia, Beta Digital, 76', B/N
Tappati la boccaDaniele Segre2006Italia, 35mm, 0', Colore
Sinagoghe, ebrei del PiemonteDaniele Segre2006Italia, Beta SP, 53', Colore
Progetto Arte Moderna e Contemporanea della Fondazione CRTDaniele Segre2006Italia, Beta Digital, 52', Colore
Morire di lavoroDaniele Segre 2008Italia, HDV, 88', Colore




segnalibro
 = aggiungi
 = elimina
All'interno di ogni scheda troverete queste icone che vi permetteranno di memorizzare i documenti che più vi interessano o di eliminare quelli già memorizzati.
Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema | Contattaci
Piemonte Movie