Torino città del cinema
info txt max
ENCICLOPEDIA DEL CINEMA IN PIEMONTE

Lungometraggi



Brokers - Eroi per gioco
Italia, 2008, HD-TV, 100', Colore


Regia
Emiliano Cribari

Soggetto
Riccardo Leto

Sceneggiatura
Riccardo Leto

Fotografia
Marco Sirignano

Musica originale
Davide Calvi

Suono
Edoardo Pezzuto

Montaggio
Federico Lagna

Scenografia
Valentina Albino

Costumi
Elena Valenti

Trucco
Vanessa Ferrauto

Aiuto regia
Mathieu Gasquet

Interpreti
Fabrizio Rizzolo (Carlo Marz├Ča), Annamaria Malipiero (Lucia), Riccardo Leto (Nicola), Sergio Muniz (Marco Jmenez), Margherita Fumero (Maddalena), Giovanni Boni (Orazio), Diego Casale (Joe Licata), Fabio Rossini (becchino), Vittorio Semini (Tonino), Antonio Sarasso (don Sebastiano), Simone Luca Zucchi (chierichetto), Daniela Airoldi (Norina), Stefano Pelliconi (Beppe), Isabella Tabarini (Laura), Mario Nosengo (primario)

Direttore di produzione
Annalisa Prandi

Produttore esecutivo
Claudio Morello

Produzione
DGT Network, Artistic Image

Note
Operatore steadycam: Luca Dell’Oro; fotografo di scena: Valentina Bosio; suono in presa diretta; altri interpreti: Clara Droetto (portinaia), Antonella Questa (comare), Giorgio Caprile (Alfio), Puppini Sisters (se stesse); backstage: Rocco Riccio.
 
Locations: Torino (8Gallery, passerella del Lingotto, Aiuola Balbo, via Zini, via Peyron, via Barbaroux, via Torricelli, Hotel Victoria), Zuccarello (SV), Parigi, Roma.




Sinossi
Il film è una commedia agro-dolce, una storia di redenzione, individuale e collettiva. Una favola moderna le cui vicende trasformano tutti i protagonisti coinvolti, adulti e bambini. È la storia di un uomo, Carlo Marzìa, che ad un certo punto della sua esistenza, è costretto a cambiare vita a seguito di alcune scelte sbagliate. Lascia Torino e la sua cattedra universitaria per trasferirsi a Zuccarello, paese ligure dove accetta un posto di maestro elementare. Appassionato di Borsa, Carlo decide di insegnare ai bambini la matematica "creativa" applicata al gioco virtuale nel mercato finanziario. Gli alunni si appassionano al gioco e alcuni di loro diventano una squadra di veri e propri geni della finanza. Specialmente uno, Tonino, riesce a guadagnare virtualmente diversi milioni di euro in poche settimane. La notizia si sparge ben presto nel paese, tanto che il sindaco e i genitori degli studenti, entusiasti delle abilità dei ragazzini, iniziano a far pressione su Carlo per convincerlo a trasformare il gioco virtuale in classe in un reale gioco in Borsa. Così, l'intero paese inizia ad affannarsi per raccogliere i risparmi da investire, modificando abitudini, atteggiamenti, linguaggio, e nel giro di poco tempo la situazione finanziaria degli abitanti di Zuccarello migliora notevolmente, tanto da attirare l'attenzione dei media. Tuttavia, gli abitanti e il maestro si troveranno ad affrontare scelte e situazioni molto più importanti cui far fronte che non il gioco in borsa...




Dichiarazioni
«Brokers, eroi per gioco rappresenta per me una grande sfida, in quanto si tratta del primo
lungometraggio che vado ad affrontare soltanto come regista e non come autore/regista [...]. Ma l'altro motivo che mi ha spinto ad accettare la proposta di dirigere Brokers abita nella qualità e nella particolarità della storia in sé. Tanto più che questa opportunità mi si è presentata davanti esattamente nel momento in cui avevo bisogno di girare una storia proprio di questo tipo, e cioè una storia corale, surreale, grottesca, complessa, fitta di trame e accadimenti, che poi è ciò che finora è mancato di più al mio percorso. Fino a oggi ho infatti sempre privilegiato la parola, i momenti poetici, l'aspetto lirico del fare cinema, ed è per questo che Brokers rappresenta forse il mio primo approccio come regista ad un cinema puro. E ad un cinema che pur collocandosi, per forza di cose, nell'ambito del cosiddetto cinema indipendente, per la tipologia della storia che viene raccontata e per come questa deve essere raccontata non si rispecchia affatto nei canoni tipici del cinema indipendente (quantomeno italiano). Personalmente sono convinto che Brokers, se riuscirà ad arricchirsi di quei particolari tipici del nostro modo di far cinema (per esempio l'attenzione ai dettagli, alla piccole cose), possa diventare un piccolo gioiello nel panorama del cinema indipendente italiano, forte com'è anche dell'apporto che alla sua realizzazione stanno dando cast tecnico e cast artistico» (E. Cribari, dal Press-book della Produzione).






Persone / Istituzioni
Emiliano Cribari
Federico Lagna
Mathieu Gasquet
Annamaria Malipiero
Riccardo Leto
Margherita Fumero


segnalibro
 = aggiungi
 = elimina
All'interno di ogni scheda troverete queste icone che vi permetteranno di memorizzare i documenti che più vi interessano o di eliminare quelli già memorizzati.
Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema | Contattaci
Piemonte Movie