Torino città del cinema
info txt max
ENCICLOPEDIA DEL CINEMA IN PIEMONTE

Persone



Pier Milanese

Alessandria, 15 maggio 1956.
Regista, produttore.
Trasferitosi a Torino all’inizio degli anni Settanta, partecipa attivamente alle lotte politiche e sociali di quegli anni, periodo in cui maturano le sue grandi passioni che segneranno la sua vita: l’impegno sociale e politico, il cinema e la squadra di calcio del Torino. Negli anni Ottanta contribuisce all’uscita di fanzines e riviste su costume e cultura alternativa e si dedica alle prime sperimentazioni con il video, privilegiando il “video militante”. Inizia a lavorare verso la metà degli anni Ottanta come assistente di produzione e assistente al montaggio. Nel 1984 gira il suo primo documentario, Nica Libre, in occasione delle prime elezioni libere in Nicaragua, dopo la rivoluzione sandinista. Successivamente, l'occasione di lavorare accanto a Jean Rouch, durante la realizzazione del film Enigma nel 1986, rappresenta un momento importante del suo percorso professionale. Nei primi anni Novanta è co-fondatore della G.M., una società di service di post-produzione, dove realizza come montatore documentari industriali e cortometraggi d’autore. Dal 1992, con la nascita della Coop Index, inizia l’attività di produzione indipendente, producendo e montando film e documentari con tematiche sociali, storiche e di costume, di autori tra i quali Armando Ceste, Alberto Signetto, Daniele Gaglianone e Mimmo Calopresti. Contemporaneamente realizza “Fantazone”, la prima videorivista dedicata al tema del “fantastico” visitato in tutte le sue forme espressive. Un altro incontro particolarmente importante per la sua formazione è stato quello con Robert Kramer, nel 1998, e con gli amici che hanno condiviso queste esperienza. Dopo la scomparsa improvvisa dell'amico cineasta, nel 2004 fonda la cooperativa Route 1 e riprende a lavorare come autore indipendente. Nello stesso periodo inizia la lunga collaborazione con l'Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, realizzando vari documentari tra cui 8 settembre 1943. Un giorno nella storia (2004) e 600.000 no. La Resistenza degli internati militari italiani (2008). Vive a Torino dividendo il suo tempo tra il lavoro, la pratica di Arti marziali tradizionali e, naturalmente, il Toro.





Sono nato ad Alessandria, ma, da bambino, in Piemonte sono rimasto poco, in quanto io e la mia famiglia abbiamo sempre seguito nostro padre, che lavorava in un impresa edile. Ricordo come fosse ieri quando nell’ormai lontano 1970, dopo Genova, Roma, Voghera, mio padre riunì la sua famiglia e comunicò che dovevamo di nuovo partire, ma stavolta la scelta del “dove” era nostra: o all’estero, sicuramente più remunerativo, o in Italia, e precisamente a Torino. Io, che già simpatizzavo per il Toro e già ero attratto, per il mio spirito ribelle e anticonformista, dai conflitti sociali e politici, votai caldamente per Torino, che, comunque, fu scelta all’unanimità, nonostante il minore tornaconto. Torino, dal 1970, è diventata la mia città: qui ho trascorso gli anni più intensi della mia vita, non sempre entusiasmanti, ma, sicuramente, mai banali. Come molti l’ho amata e odiata nello stesso tempo, talvolta ho minacciato lasciarla, ma sono sempre stato trattenuto dal fascino misterioso che questa città emana, e che spesso le fa attribuire l’appellativo di “magica”. E, infatti, è da quando ho iniziato a occuparmi, prima per passione e quasi subito per lavoro, di comunicazione visiva che, più o meno segretamente, ho l’ambizione di realizzare un film in cui raccontare la “magia” di questa città, le sue energie nascoste e le sue passioni, spesso celate dietro un’apparente “chiusura”, forse un pò “falsa”, ma, spesso, nemmeno tanto “cortese”. Forse rimarrà un sogno, ma una cosa è certa, se c’è un luogo dove ogni tanto i sogni si realizzano, questo è Torino.
(Dichiarazione inedita)


Scheda a cura di
Marta Teodoro




Film
titoloregiadatanote
LuxuryMimmo Calopresti, Pier Milanese, Claudio Paletto1984Italia, U-Matic, 2', Colore
Squali e infanzia abbandonataTina Castrovilli, Pier Milanese1984Italia, U-Matic, 15', Colore
Crash EditingMimmo Calopresti, Tina Castrovilli, Pier Milanese, Claudio Paletto, Alfredo Rotella1984Italia, U-Matic, 3', Colore
Spari sulla cittàAlfredo Rotella, Edoardo Hahn, Pier Milanese, Enrico Verra1984Italia, U-Matic, 8', Colore
Nica libre: appunti dal NicaraguaTina Castrovilli, Pier Milanese1985Italia, U-Matic, 40', Colore
Tiritiritrino?!Pier Milanese, Tina Castrovilli1986Italia, U-Matic, 15', Colore
Morire d’amoreArmando Ceste1988Italia, Bvu, 35', Colore
Il frascameDaniele Gaglianone1989Italia, U-Matic, 22', B/N e colore
Dal cavalletto alla città. Arte Russa e Sovietica 1870-1930Gianfranco Barberi1989Italia, U-Matic, 30', B/N e colore
Alla Fiat era cosìMimmo Calopresti1990Italia, Sconosciuto, 15', Colore
L'ultimo nastroArmando Ceste1990Italia, U-Matic, 32', Colore
ShababClaudio Paletto1991Italia, U-Matic, 10', B/N
RemzijaMimmo Calopresti1991Italia, Betacam, 26', Colore
Jean-Marie Straub. La resistenza del cinemaArmando Ceste1991Italia, U-Matic, 60', Colore
Marzo 1973 I giorni della FiatArmando Ceste1993Italia, Bvu, 35', Colore
Mai tardi: la Resistenza in Val di SusaArmando Ceste1996Italia, Beta SP, 53', Colore
Fiat, Autunno ’80Pietro Perotti, Pier Milanese2000Italia, Betacam, 40', Colore
Storie di lotte e deportazioneGiovanna Boursier, Pier Milanese2002Italia, DvCam, 71', Colore
Nostra patria sulle montagne. Resistenza in Val di Susa e in Val SangonePier Milanese, Monica Affatato2003Italia, DvCam, 52', Colore
8 settembre 1943. Un giorno nella storiaPier Milanese2004Italia, DvCam, 55', Colore
Non si deve morire per vivereDaniele Gaglianone2005Italia, DvCam, 35', Colore
Il dolore dei poetiPier Milanese2005Italia, DvCam, 42', Colore
La Resistenza nelle valli di Lanzo 1Pier Milanese2006Italia, DvCam, 26', Colore
Colonne sonore della ResistenzaCorrado Borsa, Pier Milanese, Andrea Spinelli2007Italia, DvCam, 43', Colore
600.000 no. La resistenza degli Internati militari italianiPier Milanese2008Italia, DvCam, 86', B/N e colore
La voce StratosLuciano D\'Onofrio, Monica Affatato2009Italia, HDV, 110', B/N e colore




segnalibro
 = aggiungi
 = elimina
All'interno di ogni scheda troverete queste icone che vi permetteranno di memorizzare i documenti che più vi interessano o di eliminare quelli già memorizzati.
Copyright © 2005 - Associazione Museo Nazionale del Cinema | Contattaci
Piemonte Movie